Animali da fattoria inglese

Il termine carne in sé è usato nel senso di una definizione culinaria e di forma di un conglomerato tissutale, di cui è la chiave il tessuto muscolare, ottenuto da animali da macello o da selvaggina. La maggior parte delle persone nel continente europeo considera l'organismo come l'unica fonte di preziosi ingredienti alimentari che arricchiscono la dieta quotidiana con proteine, ei grossisti di carne pagano per fornire prodotti di origine animale ai clienti. & nbsp; La carne come fattore del cibo umano proviene già da momenti preistorici, quando il consumo di proteine ​​animali sarebbe un mezzo efficace per fornire all'organismo una buona dose di energia. Probabilmente l'impressione di mangiare carne avveniva durante la glaciazione, quando si trattava di ottenere cibo vegetale e mangiare carne era da bere dai primi elementi di sopravvivenza.

L'attività dei grossisti di carne viene a volte boicottata da altri movimenti vegetariani, i cui rappresentanti stanno mangiando prodotti a base di carne per il lavoro non etico, come conseguenza dell'omicidio di organismi viventi. L'emergere del vegetarianismo è stato causato dal ritorno dell'opinione sulle dimensioni amichevoli e salutistiche della produzione di cibo basata sull'abbattimento degli animali da macello, in particolare sugli animali prodotti nelle condizioni dell'agricoltura industriale. L'esistenza del vegetarianismo minaccia in qualche modo l'esistenza di un magazzino di carne, perché esiste quindi un pensiero che promuove una dieta senza carne. Bene, il vegetarismo è un'esclusione consapevole e deliberata dalla semplice dieta della carne, nel presente e dal pesce e dai frutti di mare.

Il veganismo ha la fazione più radicale del vegetarismo, che consiste nell'evitare tutti i prodotti di origine animale, o non solo carne, così come uova, latte e prodotti a base di latte. È quindi la direzione di essere connessi con qualsiasi movimento religioso, perché lo stesso vegetarianismo si è sviluppato nel secondo millennio aC. nell'area del subcontinente indiano, dove era strettamente religioso. I vegetariani europei apparvero solo nel VI secolo aC e si riteneva che i Pitagorici praticassero la dieta malsana come non etici. Nonostante le molte ragioni di una natura sana e buona per quanto riguarda il vegetarismo, la maggior parte della gente mangia ancora carne per gli stessi motivi dell'era glaciale. Prima che le controparti di prodotti a base di proteine ​​animali non soddisfino i consumatori, il consumo di carne continuerà ad essere uno standard e i grossisti di carne godranno di un ampio numero di clienti per un lungo periodo.